Condizioni commerciali

Condizioni commerciali

  1. Disposizioni generali

Le presenti condizioni commerciali e di reclamo regolano i diritti e gli obblighi delle parti contraenti derivanti dal contratto di acquisto concluso tra il venditore, che è Innocent Store, s.r.o., con sede legale in Watsonova 1, 040 01 Košice, Repubblica Slovacca, numero di registrazione della società : 45 905 606, iscritta nel registro delle imprese del tribunale distrettuale di Košice I., sezione: Sro Inserto n. 26553/V. (di seguito il "Venditore") e l'Acquirente, il cui oggetto è l'acquisto e la vendita di beni sul sito di e-commerce del Venditore.  

Dati di contatto del venditore: 

Innocent Store, s.r.o., con sede legale in Watsonova 1, 040 01 Košice, Repubblica Slovacca, numero di registrazione della società : 45 905 606, iscritta nel registro delle imprese del tribunale distrettuale di Košice I., sezione: Sro, fascicolo n. 26553 / V., codice fiscale : 2023132419, partita IVA: SK2023132419 

Operazione: Innocent Store, s.r.o., Južná trieda 66 , 040 01 Košice, telefono: +39 3881 718643, e-mail: ciao@innocentstore.com           

Organismo di controllo: Ispezione Commerciale Slovacca (SOI) Ispettorato SOI per la regione di Košice Vrátna n. 3, 043 79 Košice 1 Dipartimento di ispezione tecnica dei prodotti e protezione dei consumatori tel. n.: 055/6220 781 fax n.: 055/6224 547 http://www.soi.sk http://www.soi.sk/sk/Podavanie-podnetov-staznosti-navrhov-a-ziadosti.soi     
 

1.1.

Le presenti condizioni commerciali e di reclamo, come modificate il giorno della conclusione del contratto di acquisto, costituiscono parte integrante del contratto di acquisto. Nel caso in cui il venditore e l'acquirente stipulino un contratto di acquisto scritto in cui concordano condizioni che si discostano da queste condizioni commerciali e di reclamo, le disposizioni del contratto di acquisto prevarranno su queste condizioni commerciali e di reclamo. Le condizioni così pattuite non devono essere in contrasto con altre norme di legge (abbreviazione del termine per la restituzione della merce, del periodo di garanzia, ecc.)  

1.2.

Ai fini dei presenti termini e condizioni, per contratto integrativo si intende un contratto in base al quale l'acquirente acquista beni o riceve un servizio connesso all'oggetto del contratto di acquisto, se i beni sono consegnati o un servizio fornito dal venditore o da un terzi in base al loro accordo.

1.3.

Il prezzo di acquisto dei beni visualizzati su qualsiasi sito di e-commerce gestito dal venditore include anche l'imposta sul valore aggiunto nell'importo specificato dalla legislazione applicabile della Repubblica Slovacca e non include il prezzo per il trasporto di beni o altri servizi opzionali. Tutte le azioni sono valide fino ad esaurimento scorte, salvo diversa indicazione per un prodotto specifico. 

1.4.

Il venditore si riserva il diritto in qualsiasi momento di adeguare il prezzo dei beni elencati su qualsiasi sito di e-commerce gestito dal venditore. La variazione del prezzo della merce non si applica ai contratti di acquisto conclusi prima della variazione del prezzo, indipendentemente dal fatto che la merce non sia stata ancora consegnata. 

1.5.

Nel caso in cui il venditore non adempia ai propri obblighi previsti dalla legislazione applicabile della Repubblica Slovacca o delle Comunità europee o in questi termini e condizioni, l'acquirente può esercitare il proprio diritto nei confronti del venditore tramite il tribunale competente.

 

  1. Modalità di conclusione del contratto di acquisto

2.1.

La proposta di conclusione del contratto di acquisto viene inviata dall'acquirente al venditore sotto forma di modulo compilato e inviato sul sito web del venditore , che ha inviato una proposta di conclusione di un contratto di acquisto, il cui oggetto è il passaggio di proprietà di seguito denominato "ordine").   

2.2.

A seguito dell'invio dell'ordine, l'acquirente riceverà al proprio indirizzo di posta elettronica una notifica di ricezione dell'ordine eseguita automaticamente nel sistema elettronico del venditore (di seguito "conferma di consegna dell'ordine"). Se necessario, tutte le altre informazioni relative al suo ordine possono essere inviate all'indirizzo e-mail dell'acquirente. 

2.3.

La conferma di consegna contiene l'informazione che l'ordine è stato consegnato al venditore, ma non è un'accettazione della proposta di concludere un contratto di acquisto.

2.4.

Il venditore invierà quindi all'indirizzo e-mail dell'acquirente le informazioni sull'accettazione dell'ordine dell'acquirente (di seguito denominata "accettazione dell'ordine"). L'accettazione dell'ordine contiene informazioni sul nome e le specifiche della merce, la cui vendita è oggetto del contratto di acquisto, nonché informazioni sul prezzo della merce e/o altri servizi, informazioni sui tempi di consegna previsti, nome e informazioni sul luogo di consegna della merce e informazioni su qualsiasi prezzo, condizioni, modalità e data di trasporto della merce al luogo di consegna della merce concordato per l'acquirente, dettagli del venditore (ragione sociale, sede legale, numero di identificazione , numero di iscrizione al registro di commercio, ecc.), o altre informazioni necessarie. 

2.5.

Il contratto di acquisto si perfeziona con la consegna dell'accettazione dell'ordine in forma elettronica o scritta all'acquirente.

2.6.

Prima dell'invio dell'ordine, il venditore ha informato l'acquirente delle informazioni precontrattuali relative al reclamo, al pagamento, alle condizioni commerciali, di trasporto e altre condizioni in modo chiaro, inequivocabile, comprensibile e insostituibile mediante :   

  1. a) informare sulle caratteristiche principali del bene o sulla natura del servizio nella misura adeguata al mezzo di comunicazione utilizzato e informare il venditore nella relativa pagina del catalogo e-commerce,
  2. b) informato della denominazione commerciale e della sede legale del venditore nella relativa sottopagina dell'e-commerce del venditore e nell'art. 1 di queste condizioni commerciali e di reclamo, che si trovano nella relativa sottopagina dell'e-commerce del venditore, 
  3. c) il numero di telefono del venditore e altri dati importanti per il contatto dell'acquirente con il venditore, in particolare il suo indirizzo e-mail e numero di fax, se li ha informati nella relativa sottopagina dell'e-shop del venditore e Art. . 1 di queste condizioni commerciali e di reclamo, che si trovano nella relativa sottopagina dell'e-commerce del venditore, 
  4. d) l'indirizzo del venditore, presso il quale l'acquirente può presentare un reclamo sui beni o servizi, presentare un reclamo o altro reclamo, di cui all'art. 1 di queste condizioni commerciali e di reclamo, che si trovano nella relativa sottopagina dell'e-commerce del venditore, 

(e) il prezzo totale dei beni o servizi, compresa l'imposta sul valore aggiunto e tutte le altre imposte o, data la natura dei beni o servizi, il prezzo non può essere ragionevolmente determinato in anticipo, il modo in cui viene calcolato, nonché come trasporto, consegna, affrancatura e altri costi. e commissioni, o se tali costi e commissioni non possono essere determinati in anticipo rispetto al fatto che l'acquirente sarà obbligato a pagarli, ha informato il venditore sulla pagina del catalogo e-commerce pertinente,

  1. f) informare l'acquirente circa le condizioni di pagamento, le condizioni di consegna, il termine entro il quale il venditore si impegna a consegnare la merce o fornire il servizio, informazioni sulle modalità di applicazione e gestione di reclami, lamentele e suggerimenti nei relativi articoli di queste attività e condizioni di reclamo. la relativa sottopagina dell'e-commerce del venditore,
  2. g) informazioni sul diritto dell'acquirente di recedere dal contratto di acquisto, sulle condizioni, il periodo e la procedura per esercitare il diritto di recesso dal contratto di cui all'art. 10 di queste condizioni commerciali e di reclamo, che si trovano nella relativa sottopagina dell'e-commerce del venditore, 
  3. h) informato della predisposizione del modulo per il recesso dal contratto di acquisto di cui all'art. 10 e in appendice alle presenti condizioni commerciali e di reclamo, che si trovano nella relativa sottopagina dell'e-commerce del venditore; il venditore ha inoltre fornito il modulo per il recesso dal contratto di acquisto in allegato ai presenti termini e condizioni e reclami, che si trovano nella relativa sottopagina dell'e-shop del venditore  
  4. i) informazione che se l'acquirente recede dal contratto di acquisto, sosterrà i costi associati alla restituzione della merce al venditore ai sensi del § 10 par. 3 della legge n. 102/2014 Coll. Sulla tutela del consumatore nella vendita di beni o prestazione di servizi sulla base di un contratto a distanza o di un contratto concluso fuori dai locali del venditore e sulla modifica di alcune leggi (di seguito "Legge sulla protezione dei consumatori nelle vendite a distanza"), e se egli recede dal contratto di acquisto anche le spese di restituzione del bene, che per sua natura non può essere rispedito a mezzo posta informato all'art. 10 di queste condizioni commerciali e di reclamo, che si trovano nella relativa sottopagina dell'e-commerce del venditore,   
  5. j) l'obbligo dell'acquirente di pagare al venditore il prezzo per la prestazione effettivamente fornita ai sensi del § 10 par. 5 della legge sulla tutela dei consumatori nelle vendite a distanza, se l'acquirente recede dal contratto di servizi dopo aver dato al venditore il consenso esplicito ai sensi del § 4 par. 6 della legge sulla tutela dei consumatori nelle vendite a distanza informato all'art. 10 di queste condizioni commerciali e di reclamo, che si trovano nella relativa sottopagina dell'e-commerce del venditore,   
  6. k) circa le circostanze in cui l'acquirente perde il diritto di recedere dal contratto informato all'art. 10 di queste condizioni commerciali e di reclamo, che si trovano nella relativa sottopagina dell'e-commerce del venditore, 
  7. l) sulle istruzioni sulla responsabilità del venditore per vizi di beni o servizi ai sensi del par. § 622 e 623 del codice civile informato nell'art. 8 di queste condizioni commerciali e di reclamo, che si trovano nella relativa sottopagina dell'e-commerce del venditore,  

(m) l'esistenza e le modalità di una garanzia prestata dal produttore o dal venditore secondo principi più rigorosi di quelli previsti dal par. § 502 del codice civile, se fornite dal produttore o dal venditore, nonché informazioni sull'esistenza e sulle condizioni di assistenza e servizi forniti all'acquirente dopo la vendita di beni o servizi, se tale assistenza è fornita sul relativo e- pagina del catalogo commerciale del venditore e dell'art. 9 di queste condizioni commerciali e di reclamo, che si trovano nella relativa sottopagina dell'e-commerce del venditore,  

  1. n) l'esistenza dei codici di condotta rilevanti ai quali il venditore si è impegnato a rispettare e le modalità con cui l'acquirente può venirne a conoscenza o ottenere la loro formulazione nella relativa pagina del catalogo e-commerce del venditore,

(o) la durata del contratto, nel caso di contratto a tempo determinato; nel caso di contratto concluso a tempo indeterminato o nel caso di contratto la cui validità si proroga automaticamente, informa altresì delle condizioni di risoluzione del contratto nella relativa pagina del catalogo e-commerce del venditore e queste termini e condizioni, che si trovano nella relativa sottopagina dell'attività elettronica del venditore, 

  1. p) la durata minima degli obblighi dell'acquirente derivanti dal contratto di acquisto, se il contratto di acquisto implica tale obbligo per l'acquirente nella relativa pagina del catalogo e-commerce del venditore e in questi termini e condizioni, che si trovano sul relativo sottopagina dell'e-commerce del venditore,
  2. q) l'obbligo dell'acquirente di versare un anticipo o fornire altra garanzia finanziaria su richiesta del venditore e le condizioni che si applicano alla sua fornitura, se il contratto di acquisto prevede tale obbligo per l'acquirente nella pagina del catalogo e-commerce pertinente del venditore e questi termini e condizioni, che si trovano nella relativa sottopagina dell'e-commerce del venditore,   
  3. r) sulla funzionalità, comprese le misure tecniche di protezione applicabili per la protezione del contenuto elettronico, se applicabile, informare nella relativa pagina del catalogo dell'e-commerce del venditore e in queste condizioni commerciali e di reclamo, che si trovano nella relativa sottopagina del e-commerce del venditore,
  4. s) la compatibilità dei contenuti elettronici con hardware e software di cui il Venditore è a conoscenza o è ragionevolmente tenuto a conoscere, se del caso, ha informato nella relativa pagina del catalogo dell'e-commerce del Venditore e in questi termini e condizioni, che si trovano nella relativa sottopagina commercio elettronico del venditore,
  5. t) la possibilità e le condizioni di risoluzione extragiudiziale delle controversie attraverso il sistema di risoluzione alternativa delle controversie, qualora il venditore si sia impegnato ad utilizzare tale sistema informato nella relativa pagina del catalogo dell'e-commerce del venditore e in questi termini e condizioni, che si trovano nella relativa sottopagina dell'e-commerce del venditore,
  6. u) sulle azioni necessarie per la conclusione del contratto di acquisto descrivendo tali azioni necessarie in queste condizioni commerciali e di reclamo, che si trovano nella relativa sottopagina dell'e-commerce del venditore,
  7. v) che il contratto di acquisto sarà archiviato in forma elettronica presso il venditore ed è a disposizione dell'acquirente dopo che l'acquirente lo richiede per iscritto nella pagina del catalogo e-commerce pertinente del venditore e in questi termini e condizioni, che si trovano su la sottopagina pertinente dell'attività elettronica del venditore,
  8. w) che la lingua offerta per la conclusione del contratto è la lingua slovacca informata nella relativa pagina del catalogo dell'e-commerce del venditore e in queste condizioni commerciali e di reclamo , che si trovano nella relativa sottopagina dell'e-commerce del venditore. 

2.7.

Se il venditore non ha adempiuto all'obbligo di informazione sul pagamento di commissioni aggiuntive o altri costi di cui al punto 2.6. lettera e) le presenti condizioni commerciali e di reclamo ovvero le spese di restituzione del bene di cui al punto 2.6. lettera i) delle presenti condizioni commerciali e di reclamo, l'acquirente non è tenuto al pagamento di tali costi o commissioni aggiuntivi.    

 

  1. Diritti e obblighi del venditore

3.1.

Il venditore è obbligato a:

  1. a) consegnare, sulla base di un ordine confermato per accettazione, i beni all'acquirente nella quantità, qualità e tempo concordati e imballarli o attrezzarli per il trasporto secondo le modalità necessarie per la loro conservazione e protezione,
  2. b) garantire che la merce consegnata sia conforme alle vigenti disposizioni di legge della Repubblica Slovacca,
  3. c) immediatamente dopo la conclusione del contratto di acquisto, ma non oltre la consegna della merce, fornire all'acquirente una conferma della conclusione del contratto di acquisto su un supporto durevole, ad esempio tramite e-mail. Il certificato deve contenere tutte le informazioni di cui al punto 2.6. compreso il modulo per il recesso dal contratto di acquisto.  
  4. d) consegnare all'acquirente al più tardi insieme alla merce in forma scritta o elettronica tutti i documenti necessari per la presa in consegna e l'utilizzo della merce e altri documenti prescritti dalla legislazione slovacca in vigore (istruzioni in lingua slovacca, certificato di garanzia, bolla di consegna, tasse documento).

3.2.

Il venditore ha il diritto al pagamento corretto e tempestivo del prezzo di acquisto da parte dell'acquirente per la merce consegnata.

3.3.

Se, a causa della vendita delle scorte o dell'indisponibilità della merce, il venditore non è in grado di consegnare la merce all'acquirente entro il termine concordato nel contratto di acquisto o determinato da questi termini e condizioni o al prezzo di acquisto concordato, il venditore è obbligato offrire all'acquirente una prestazione sostitutiva o annullare l'ordine). L'acquirente può recedere dal contratto di acquisto o annullare l'ordine inviando una e-mail. Nel caso in cui l'acquirente abbia già pagato il prezzo di acquisto o parte di esso, il venditore restituirà il prezzo di acquisto già pagato o parte di esso entro 14 giorni dalla data di consegna dell'e-mail di recesso dal contratto di acquisto o. annullamento dell'ordine all'acquirente sul conto da lui designato, salvo diverso accordo tra le parti. Se l'acquirente non accetta la prestazione sostitutiva offerta dal venditore o recede dal contratto di acquisto entro un termine ragionevole, il venditore ha il diritto di recedere dal contratto di acquisto e se l'acquirente ha già pagato il prezzo di acquisto o parte di esso, il venditore è obbligato a restituire il prezzo di acquisto già pagato o parte di esso. entro 14 giorni dalla data di consegna dei recessi dal contratto di acquisto all'acquirente.    

 

  1. Diritti e obblighi dell'acquirente

4.1.

L'acquirente è stato informato dal venditore che parte dell'ordine è l'obbligo di pagare il prezzo.

4.2.

L'acquirente è obbligato a:

  1. a) prendere in consegna la merce ordinata e consegnata,
  2. b) pagare al venditore il prezzo di acquisto concordato entro la data di scadenza concordata, compreso il costo di consegna della merce,
  3. c) confermare nella bolla di consegna il ricevimento della merce con la sua firma o con la firma della persona da lui autorizzata.

4.3.

L'acquirente ha il diritto di consegnare la merce nella quantità, qualità, data e luogo concordati tra le parti.

 

  1. Termini di consegna e pagamento

5.1.

Per ogni prodotto sul sito e-commerce è indicata la normale disponibilità della merce con la data di spedizione.

5.2.

A meno che il venditore e l'acquirente non abbiano concordato diversamente nel contratto di acquisto, il venditore è obbligato a consegnare l'oggetto all'acquirente immediatamente, entro e non oltre 30 giorni dalla data di conclusione del contratto di acquisto . Se il venditore non ha adempiuto al suo obbligo di consegnare l'oggetto entro il termine di cui alla prima frase, l'acquirente lo inviterà a consegnare l'oggetto entro il termine aggiuntivo ragionevole da lui previsto. Se il venditore non consegna l'oggetto nemmeno entro questo ulteriore termine ragionevole, l'acquirente ha il diritto di recedere dal contratto.  

5.3.

Il venditore ha il diritto di invitare l'acquirente a prendere in consegna la merce anche prima della scadenza del termine di consegna concordato nel contratto di acquisto.

5.4.

La visualizzazione dei colori della merce sul monitor potrebbe non corrispondere esattamente alle effettive sfumature di colore in quanto l'acquirente li percepirà effettivamente . La visualizzazione delle sfumature di colore dipende, tra l'altro, dalla qualità del monitor di visualizzazione, risp. un altro dispositivo di visualizzazione utilizzato.       

5.5.

L'acquirente è obbligato a prendere in consegna la merce nel luogo che è il venditore o il suo rappresentante, autorizzato alla consegna della merce e l'acquirente concordato nel contratto di acquisto o comunque nel momento precedente la consegna della merce (di seguito "Luogo"). L'acquirente è obbligato a prendere in consegna la merce nell'intervallo di tempo che è il venditore o il suo rappresentante, autorizzato a consegnare la merce e l'acquirente concordato nel contratto di acquisto o comunque nel tempo prima della consegna della merce (di seguito "Time Range" ).  

5.6.

Se il venditore consegna la merce all'acquirente nel Luogo ed entro l'intervallo di tempo, l'acquirente è obbligato a prendere in consegna la merce di persona o assicurarsi che la merce venga presa in consegna da una persona autorizzata in caso di assenza a prendere in consegna la merce e firmare un protocollo sul pagamento del prezzo di acquisto e sulla consegna e consegna della merce. Il terzo autorizzato a prendere in consegna la merce è tenuto a presentare al venditore copia dell'accettazione dell'ordine. La merce si considera consegnata e presa in carico al momento della consegna della merce all'acquirente. Per consegna della merce all'Acquirente si intende la consegna della merce nel Luogo, presa in carico dall'Acquirente o da un terzo autorizzato dall'Acquirente e firma di un protocollo di pagamento del prezzo di acquisto e consegna e consegna della Merce da parte dell'Acquirente o una terza parte autorizzata dall'Acquirente.   

5.7.

Qualora sia necessario ripetere la consegna della merce a causa dell'assenza dell'acquirente sul Sito ed entro la fascia oraria o qualora l'acquirente senza previo recesso scritto dal contratto di acquisto entro 7 giorni dalla scadenza inutile della fascia oraria, il venditore è diritto al risarcimento del danno il costo effettivo di un tentativo di mancata consegna della merce al Sito.

5.8.

L'acquirente ha il diritto di ispezionare la spedizione, ovvero la merce e il suo imballaggio, subito dopo la consegna, in presenza del rappresentante del venditore. In caso di accertamento dell'esistenza di un difetto della merce e/o nel caso in cui la spedizione non sia completa (numero di pezzi di merce inferiore o merce ordinata mancante), il rappresentante del venditore è tenuto a consentire all'acquirente di prendere atto della entità e natura del difetto. Sulla base di tale verbale consegnato al venditore, l'acquirente può successivamente rifiutare di prendere in consegna la merce consegnata con un difetto o confermare la consegna della merce con un difetto e successivamente ai sensi dell'art. 8 di queste condizioni commerciali e di reclamo per presentare un reclamo per vizi della merce al venditore o a una persona designata. Nel caso in cui l'acquirente rifiuti di prendere in consegna la merce consegnata con un difetto, tutte le spese volutamente sostenute per la restituzione della merce al venditore saranno a carico del venditore.     

5.9.

L'acquirente ha diritto in caso di mancata consegna della merce da parte del venditore entro il termine specificato al punto 5.2. di questi termini e condizioni di recedere dal contratto di acquisto e il venditore è obbligato a restituire all'acquirente parte del prezzo di acquisto già pagato entro 14 giorni dalla consegna del recesso dal contratto di acquisto tramite bonifico senza contanti sul conto bancario dell'acquirente indicato da Il compratore. 

 

  1. Prezzo di acquisto

6.1.

Il prezzo di acquisto della merce concordato nel contratto di acquisto tra il venditore e l'acquirente è indicato nell'accettazione dell'ordine (di seguito denominato "prezzo di acquisto"). Se il prezzo di acquisto indicato nella conferma di consegna dell'ordine è superiore al prezzo per merce identica indicato nell'offerta e-commerce al momento dell'invio dell'ordine all'acquirente, il venditore consegnerà all'acquirente un messaggio elettronico che informa l'offerta di un nuovo prezzo di acquisto in un altro importo. un nuovo contratto di acquisto, che l'acquirente deve confermare esplicitamente via e-mail o per iscritto al fine di una valida conclusione del contratto di acquisto. 

6.2.

L'acquirente è obbligato a pagare al venditore il prezzo di acquisto, compreso il costo di consegna della merce in contanti, rispettivamente. carta di pagamento per ritiro personale della merce, contrassegno nel luogo di consegna della merce, bonifico senza contanti sul conto del venditore specificato nell'accettazione dell'ordine o sul sito web del venditore al momento prima della presa in consegna della merce, carta di pagamento sul portale di pagamento o senza contanti tramite PayPal. 

6.3.

Nel caso in cui l'acquirente paghi al venditore il prezzo di acquisto tramite bonifico non in contanti, il giorno del pagamento è considerato il giorno in cui l'intero prezzo di acquisto è stato accreditato sul conto del venditore.

6.4.

L'acquirente è obbligato a pagare al venditore il prezzo di acquisto della merce concordata entro il termine specificato nel contratto di acquisto, ma non oltre il momento della presa in consegna della merce.

6.5.

Nel caso in cui l'Acquirente non paghi al Venditore l'intero prezzo di acquisto entro il momento in cui la merce viene consegnata al Sito e le parti non hanno concordato di pagare il prezzo di acquisto della merce a rate, il Venditore ha il diritto di rifiutare la consegna a Il compratore.

6.6.

I costi associati all'installazione e alla consegna della merce non sono inclusi nel prezzo di acquisto e il venditore non è obbligato a fornire questi servizi all'acquirente.

 

  1. Acquisto della proprietà e trasferimento del rischio di danneggiamento della merce

7.1.

Prendendo in consegna la merce nel luogo convenuto, la proprietà della merce passa all'acquirente. Un acquirente che non soddisfa la definizione di consumatore di cui al par. § 2 lettera a) della legge n. 250/2007 Coll. sulla protezione dei consumatori e sulla modifica della legge del Consiglio nazionale slovacco n. 372/1990 Coll. sui Reati, e successive modificazioni (di seguito la "Legge"), acquisisce la proprietà dei beni solo dopo il pagamento integrale dell'intero prezzo di acquisto dei beni.               

7.2.

Il rischio di danni alla merce passa all'acquirente nel momento in cui l'acquirente o un terzo autorizzato dall'acquirente prende in consegna la merce dal venditore o dal suo rappresentante autorizzato alla consegna della merce, o se non lo fa in tempo , nel momento in cui il venditore consente all'acquirente di disporre della merce e l'acquirente non subentra. 

 

  1. Procedura di reclamo (responsabilità per vizi, garanzia, reclami)

8.1.

In caso di difetto che può essere rimosso, l'acquirente ha il diritto di farlo rimuovere gratuitamente, in modo tempestivo e corretto. Il venditore è obbligato a eliminare il difetto senza indebito ritardo. 

8.2.

L'acquirente può, invece di rimediare al difetto, richiedere la sostituzione della merce o, se il difetto riguarda solo una parte della merce, la sostituzione della parte, se il venditore non sostiene costi sproporzionati dovuti al prezzo della merce o la gravità del difetto.

8.3.

Invece di eliminare il difetto, il venditore può sempre sostituire la merce difettosa con altra perfetta, se ciò non crea gravi difficoltà all'acquirente.

8.4.

In caso di difetto della merce che non può essere rimosso e che impedisce il corretto utilizzo della merce come cosa priva di vizi, l'acquirente ha il diritto di sostituire la merce o ha il diritto di recedere dal contratto di acquisto. Gli stessi diritti spettano all'acquirente in caso di vizi rimediabili, ma se l'acquirente non può utilizzare correttamente la merce a causa della reiterazione del difetto dopo la riparazione o per un numero maggiore di difetti. 

8.5.

In caso di altri difetti irreparabili, l'acquirente ha diritto ad uno sconto ragionevole sul prezzo della merce.

8.6.

Il venditore ha informato l'acquirente sui suoi diritti, che derivano dalla statistica. § 622 del Codice Civile (punti 8.1. A 8.3. Di queste condizioni commerciali e di reclamo) e dei diritti derivanti dalle disposizioni dell'art. § 623 del codice civile (punti 8.4. A 8.5. Di queste condizioni commerciali e di reclamo) inserendo queste condizioni commerciali e di reclamo nella relativa sottopagina dell'e-shop del venditore e l'acquirente ha avuto l'opportunità di leggerle prima di inviare l'ordine .  

8.7.

Il venditore è responsabile per i difetti della merce in conformità con le normative applicabili della Repubblica Slovacca e l'acquirente è obbligato a presentare un reclamo al venditore o a una persona designata. Le informazioni sulle persone designate e sui punti di assistenza per la garanzia e il servizio post-garanzia sono fornite sul retro della scheda di garanzia o saranno fornite dal venditore all'acquirente su richiesta telefonica o via e-mail. 

8.8.

La gestione dei reclami è disciplinata dalla procedura di reclamo valida del venditore, vale a dire l'art. 8 di queste condizioni commerciali e di reclamo. L'acquirente è stato debitamente informato della procedura di reclamo e informato delle condizioni e delle modalità di reclamo della merce, comprese le informazioni su dove può essere presentato il reclamo e l'esecuzione delle riparazioni in garanzia ai sensi dell'art. § 18 par. 1 della legge n. 250/2007 Z. da. sulla protezione dei consumatori e che modifica la legge del Consiglio nazionale slovacco n. 372/1990 Coll. sui reati e successive modifiche (di seguito la "Legge") nel periodo precedente alla conclusione del contratto di acquisto inserendo le presenti condizioni commerciali e di reclamo nella relativa sottopagina dell'e-shop del venditore e l'acquirente ha avuto l'opportunità di leggerle prima dell'invio l'ordine.         

8.9.

La procedura di reclamo si applica ai beni acquistati dall'acquirente dal venditore sotto forma di e-shop sul sito web dell'e-shop del venditore.

8.10.

Durante il periodo di garanzia, l' acquirente ha il diritto di rivendicare dal venditore la responsabilità per i difetti dei beni acquistati dal venditore, per i quali il produttore, il fornitore o il venditore è responsabile.   

8.11.


Se la merce presenta difetti, l'acquirente ha il diritto di sporgere denuncia presso la sede del venditore ai sensi dell'art. § 18 par. 2 della Legge consegnando la merce presso la sede del venditore e consegnando al venditore una dichiarazione della volontà dell'acquirente di esercitare il diritto di cui ai punti 8.1. a 8.5. delle presenti condizioni commerciali e di reclamo (di seguito "Avviso di Reclamo"), ad esempio sotto forma di modulo di reclamo compilato, che si trova nella relativa sottopagina dell'e-commerce del venditore. Il venditore consiglia di assicurare la merce quando la si invia per un reclamo. Il venditore non accetta contrassegno. L'Acquirente è tenuto a riportare in maniera veritiera tutte le informazioni richieste nell'Avviso di Reclamo, in particolare ad indicare con precisione il tipo e l'entità del difetto della merce; l'acquirente deve inoltre indicare quali dei suoi diritti derivanti dal par. Si applicano gli articoli 622 e 633 del codice civile. L'acquirente ha il diritto di sporgere denuncia presso una persona autorizzata dal produttore della merce ad eseguire le riparazioni in garanzia (di seguito denominata "persona designata"). L'elenco delle persone designate è riportato nella scheda di garanzia o il venditore lo invierà all'acquirente su sua richiesta.            

8.12.

La procedura di reclamo relativa ai beni che possono essere consegnati al venditore inizia il giorno in cui tutte le seguenti condizioni sono cumulativamente soddisfatte: a) consegna dell'Avviso di Reclamo al venditore, b) consegna dei beni reclamati dall'acquirente al venditore o persona designata, c) consegna al venditore di codici di accesso, password ecc. alla merce reclamata, qualora tali dati siano necessari per la corretta gestione del reclamo; 

8.13.

Se l'oggetto del reclamo sono beni che non possono essere oggettivamente consegnati al venditore o che sono installati in modo permanente, l'acquirente è, oltre a soddisfare le condizioni di cui ai punti 8.12 (a). a) ec) del presente reclamo e delle presenti condizioni commerciali, è tenuto a prestare tutta la collaborazione necessaria per l'ispezione dei beni reclamati da parte del venditore o di un terzo designato dal venditore. La procedura di reclamo relativa alle merci che non possono essere oggettivamente consegnate al venditore o che sono installate in modo permanente inizia il giorno in cui è stata effettuata l'ispezione della merce ai sensi del primo periodo. Tuttavia, qualora il Venditore o un terzo da lui designato, nonostante la necessaria collaborazione prestata dall'Acquirente, non assicuri l'ispezione entro un termine ragionevole, ma non oltre 10 giorni dalla consegna della Comunicazione al Venditore, la procedura di reclamo decorre dal giorno della consegna dell'Avviso al Venditore.    

8.14.

Il venditore o una persona designata rilascia all'acquirente una conferma del reclamo per la merce in una forma opportuna scelta dal venditore, ad esempio sotto forma di e-mail o per iscritto, nella quale è tenuto a indicare con precisione il vizi della merce lamentati e informare nuovamente il consumatore dei suoi diritti di cui al punto 8.1. a 8.3. le presenti condizioni commerciali e di reclamo (disposizioni del § 622 del Codice Civile) ei diritti derivanti dal punto 8.4. a 8.5. di queste condizioni commerciali e di reclamo (disposizioni del § 623 del codice civile). Se il reclamo avviene tramite comunicazione a distanza, il venditore è tenuto a consegnare immediatamente all'acquirente la conferma del reclamo; se non è possibile consegnare immediatamente la conferma, questa deve essere consegnata senza indebito ritardo, ma non oltre, unitamente alla prova del reclamo; La conferma del reclamo non deve essere consegnata se l'acquirente ha l'opportunità di provare il reclamo in un altro modo.        

8.15.

L'acquirente ha facoltà di decidere quali dei suoi diritti ai sensi dell'art. § 622 e par. § 623 del codice civile si applica e allo stesso tempo è obbligato a fornire immediatamente informazioni sulla sua decisione al venditore. Sulla base della decisione dell'acquirente, quale dei suoi diritti ai sensi dell'art. § 622 e par. § 623 del codice civile è applicato dal venditore o da una persona designata tenuta a determinare le modalità di trattamento dei reclami secondo le disposizioni dell'art. § 2 lettera m) della legge immediatamente, nei casi più complessi entro 3 giorni dall'inizio della procedura di reclamo , in casi giustificati, soprattutto se è richiesta una complessa valutazione tecnica dello stato della merce entro e non oltre 30 giorni dall'inizio della procedura di reclamo. giorno della procedura di reclamo. Dopo aver determinato il metodo di gestione del reclamo, il venditore o la persona designata gestiranno immediatamente il reclamo, in casi giustificati, il reclamo può essere risolto in seguito. Tuttavia, la risoluzione del reclamo non può richiedere più di 30 giorni dalla data del reclamo. Decorso inutilmente il termine per la soluzione del reclamo, il consumatore ha il diritto di recedere dal contratto o ha il diritto di cambiare la merce con una nuova.           

8.16.

Se l'acquirente ha presentato reclamo per la merce entro i primi 12 mesi dalla conclusione del contratto di acquisto, il venditore può gestire il reclamo per rigetto solo sulla base di una perizia o di un parere rilasciato da una persona autorizzata, notificata o accreditata o il parere di una persona designata (di seguito "valutazione esperta delle merci"). Indipendentemente dal risultato della valutazione professionale, il venditore non può richiedere all'acquirente di pagare i costi della valutazione professionale dei beni o altri costi relativi alla valutazione professionale dei beni. 

8.17.

Se l'acquirente ha presentato un reclamo sul prodotto 12 mesi dopo la conclusione del contratto di acquisto e il venditore lo ha rifiutato, la persona che ha gestito il reclamo è obbligata a indicare nel documento di gestione del reclamo a chi l'acquirente può inviare la merce per una valutazione professionale . Se l'acquirente invia la merce per la perizia alla persona designata indicata nel documento sulla gestione del reclamo, i costi della perizia della merce, nonché tutti gli altri costi volutamente sostenuti ad essa connessi, sono a carico del venditore, indipendentemente del risultato della perizia. Qualora l'acquirente dimostri con perizia professionale la responsabilità del venditore per il presunto vizio della merce, può nuovamente sporgere denuncia; il periodo di garanzia non scade durante la valutazione professionale della merce. Il venditore è obbligato a rimborsare all'acquirente entro 14 giorni dalla data della nuova denuncia tutti i costi sostenuti per la valutazione professionale della merce, nonché tutti i relativi costi volutamente sostenuti. Non è possibile respingere una richiesta nuovamente presentata.     

8.18.

La garanzia non copre i vizi che l'acquirente sia stato denunciato dal venditore al momento della conclusione del contratto o dei quali, tenuto conto delle circostanze in cui è stato concluso il contratto di acquisto, dovesse essere a conoscenza.

8.19.

Il venditore si riserva il diritto di sostituire la merce difettosa con altra merce perfetta con parametri tecnici uguali o migliori, se ciò non crea gravi difficoltà all'acquirente.

8.20.

Il venditore non è responsabile per i difetti della merce:

  1. a) se l'acquirente non ha esercitato il diritto relativo alla responsabilità del venditore per un difetto della merce entro la fine del periodo di garanzia della merce,
  2. b) se il difetto della merce è un danno meccanico alla merce causato dall'acquirente,
  3. c) se il difetto della merce è stato causato dall'uso della merce in condizioni che non corrispondono alla sua intensità, umidità, influenze chimiche e meccaniche all'ambiente naturale della merce,
  4. d) se il difetto della merce è stato causato da un uso improprio, assistenza o negligenza nella cura della merce,
  5. e) se il difetto della merce è stato causato da danneggiamento della merce per carico eccessivo o uso in violazione delle condizioni specificate nella documentazione o dei principi generali di normale uso della merce,
  6. f) se il difetto del bene è stato causato da danneggiamento del bene per eventi non evitabili e/o imprevedibili,
  7. g) se il difetto della merce è stato causato da danneggiamento della merce per distruzione accidentale e deterioramento accidentale,
  8. h) se il difetto della merce è stato causato da intervento non professionale, danni da acqua, fuoco, elettricità statica o atmosferica o altro intervento di forza maggiore,

(i) se il difetto della merce è stato causato da un'interferenza con la merce da parte di una persona non autorizzata. Se la spedizione non è completa, risp. in caso di vizi apparenti, l'acquirente può provvedere al controllo delle spedizioni per la consegna della merce e che ne abbia informato il venditore rappresentante ai sensi del punto 5.9 del presente documento, successivi reclami di questo tipo saranno accettati solo se l'acquirente dimostra che la merce reclamata era vizi al momento della presa in consegna da parte dell'acquirente. 

   

8.21.

Il venditore è obbligato a gestire il reclamo e a terminare la procedura di reclamo in uno dei seguenti modi:

  1. a) consegnando il bene riparato,
  2. b) scambio di merci,
  3. c) rimborso del prezzo di acquisto della merce,
  4. d) pagamento di un congruo sconto sul prezzo della merce,
  5. e) invito scritto a subentrare nella prestazione indicata dal venditore,
  6. f) mediante rigetto motivato del reclamo della merce.

8.22.

Il venditore è obbligato a rilasciare all'acquirente un documento scritto sul metodo per determinare la gestione del reclamo e la gestione del reclamo entro e non oltre 30 giorni dalla data del reclamo di persona, tramite la posta o il corriere o il servizio di consegna fornitore. Il venditore informerà l'acquirente dell'esito della gestione del reclamo immediatamente dopo la fine della procedura di reclamo per telefono o e-mail e allo stesso tempo sarà insieme alla merce, risp. prova della gestione dei reclami consegnata via e-mail.  

8.23.

Il periodo di garanzia è di 24 mesi dalla data di consegna della merce, a meno che non venga specificato un diverso periodo di garanzia per casi specifici. I prodotti per la nutrizione sportiva , gli alimenti in cesti regalo e i mangimi spediti hanno una durata minima di oltre 2 mesi prima della data di scadenza, in caso di una data di scadenza più breve, il venditore contatta l'acquirente per telefono o e-mail e la spedizione è inviato solo con il consenso dell'acquirente.    

8.24.

Il periodo di garanzia è prorogato del periodo durante il quale l'acquirente non ha potuto utilizzare la merce a causa della riparazione in garanzia della merce.

8.25.

In caso di cambio di merce con una nuova, l'acquirente riceverà un documento che indica le informazioni sullo scambio di merci e qualsiasi altro reclamo verrà applicato sulla base del contratto di acquisto e di questo documento di reclamo. In caso di cambio merce con merce nuova, il periodo di garanzia ricomincia a decorrere dal ricevimento della merce nuova, ma solo per merce nuova. 

8.26.

Per quanto riguarda un difetto rimediabile, il reclamo sarà risolto a seconda della decisione dell'acquirente secondo il punto 8.15. questi reclami e condizioni commerciali come segue: 

(a) il venditore garantisce che il difetto sia riparato; o

(b) il venditore sostituisce la merce difettosa.

8.27.

In caso di vizio riparabile e l'acquirente non deve immediatamente determinare ai sensi del punto 8.15. di questi reclami e condizioni commerciali, come il reclamo dovrebbe essere gestito, il venditore gestirà il reclamo eliminando il difetto. 

8.28.

Nel caso di un difetto che non può essere riparato, o di un singolo difetto rimediabile ripetitivo, o di una serie di diversi difetti riparabili che impediscono il corretto utilizzo della merce come senza vizio, il venditore, a seconda della decisione dell'acquirente di cui al punto 8.15. di questi reclami e condizioni commerciali, il reclamo è il seguente:  

(a) scambiando beni con altri beni funzionali della stessa o migliore prestazione tecnica; o

  1. b) nel caso in cui il venditore non sia in grado di cambiare la merce con un'altra, risolverà il reclamo rimborsando il prezzo di acquisto della merce.

 

8.29.

La gestione del reclamo si applica solo ai difetti specificati nell'Avviso di Reclamo e nella conferma del reclamo della merce secondo il punto 8.14. questi reclami e condizioni commerciali. 

8.30.

Ai fini del reclamo, il verificarsi di un difetto sanabile più di due volte è considerato un difetto sanabile ricorrente più volte.

8.31.

Ai fini di un reclamo, il verificarsi di più di tre diversi difetti rimediabili contemporaneamente è considerato come un numero maggiore di diversi difetti riparabili.

8.32.

Il diritto dell'acquirente di presentare un reclamo per un difetto della merce è dopo che ha esercitato il suo diritto e ha chiesto al venditore di rimuovere il difetto della merce secondo il punto 8.1. di questo reclamo e delle condizioni commerciali consumate e indipendentemente dall'esito del reclamo , qualsiasi riapplicazione del reclamo dello stesso difetto unico (non un difetto dello stesso tipo) sarà respinta.   

8.33.

Le disposizioni dell'art. 8 di questi reclami e condizioni commerciali non si applicano esplicitamente ai soggetti che non soddisfano la definizione di consumatore di cui all'art. § 2 lettera a) della legge.   

8.34.

Se il consumatore non è soddisfatto del modo in cui il venditore ha gestito il suo reclamo o se ritiene che il venditore abbia violato i suoi diritti, ha la possibilità di rivolgersi al venditore per ottenere un risarcimento. Se il venditore risponde alla richiesta di riparazione in modo negativo o non risponde ad essa entro 30 giorni dalla data del suo invio, il consumatore ha il diritto di proporre istanza per avviare una soluzione alternativa alla sua controversia ai sensi delle disposizioni dell'art. § 12 della legge n. 391/2015 Coll. sulla risoluzione alternativa delle controversie dei consumatori e sugli emendamenti a determinate leggi. L'oggetto rilevante per la risoluzione alternativa delle controversie dei consumatori con il venditore Innocent Store, sro è l'Ispettorato commerciale slovacco Bajkalská 21 / A, POBox č.29, 827 99 Bratislava o un altro soggetto giuridico autorizzato registrato nell'elenco degli organismi di risoluzione alternativa delle controversie mantenuto dal Ministero dell'Economia della Repubblica Slovacca (elenco disponibile su http://www.mhsr.sk); il consumatore ha il diritto di scegliere a quale di questi organismi ADR rivolgersi. Il consumatore può utilizzare la piattaforma di risoluzione delle controversie online disponibile all'indirizzo http://ec.europa.eu/consumers/odr/ per presentare una proposta di risoluzione alternativa delle controversie.        

 

  1. Dati personali e loro protezione

9.1.

Le parti contraenti hanno convenuto che l'acquirente è tenuto a comunicare al venditore nell'ordine il suo nome e cognome, indirizzo di residenza permanente, compreso codice postale, numero di telefono e indirizzo di posta elettronica, ai fini della corretta attrezzatura e consegna del ordine.

9.2.

Le parti contraenti hanno convenuto che l'acquirente è tenuto a comunicare al venditore la propria ragione sociale, indirizzo della sede legale comprensivo di codice postale, numero di identificazione, partita IVA (se assegnata), numero di telefono ai fini della corretta attrezzatura e consegna dell'ordine, se è una persona giuridica. e indirizzo di posta elettronica.   

9.3.

Un acquirente che si è registrato nel negozio online può verificare e modificare i dati personali forniti in qualsiasi momento, nonché annullare la sua registrazione dopo aver effettuato l'accesso al sito Web dell'e-shop nella sezione "Il mio account".

9.4.

Il venditore comunica all'acquirente che ai sensi dell'art. 6 (1) (a) (b) Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali e alla libera circolazione di tali dati e che abroga la Direttiva 95/46/CE (Regolamento generale sulla protezione dei dati), di seguito denominato “Regolamento”), il venditore in qualità di gestore del sistema informatico tratterà i dati personali dell'acquirente nel processo di conclusione del contratto di acquisto senza il suo consenso in quanto l'interessato, in quanto il trattamento dei dati personali dell'acquirente sarà effettuato dal venditore per l'esecuzione del contratto di acquisto in cui l'acquirente agisce come una delle parti.  

9.5.

Ai sensi dell'art. 6 par. 1 lettera f) Il venditore può ordinare la consegna della merce ordinata, risp. servizi all'acquirente, sulla base di un legittimo interesse a trattare i dati personali dell'acquirente anche a fini di marketing diretto e inviare all'indirizzo di posta elettronica dell'acquirente informazioni su nuovi prodotti, sconti e promozioni sui beni offerti, risp. . Servizi.     

9.6.

Il Venditore si impegna a trattare e disporre dei dati personali dell'Acquirente in conformità con le vigenti disposizioni di legge della Repubblica Slovacca.

9.7.

Il venditore dichiara che ai sensi dell'art. 5 (1) (a) a) a písm. b) del Regolamento, i dati personali dell'acquirente saranno acquisiti esclusivamente per le finalità indicate nelle presenti condizioni commerciali e di reclamo.   

9.8.

Il Venditore dichiara che per finalità diverse da quelle indicate in questi termini e condizioni e reclami, otterrà sempre separatamente i dati personali dell'Acquirente su un'adeguata base giuridica e allo stesso tempo garantirà che tali dati personali saranno trattati e utilizzati esclusivamente in un modo adeguato allo scopo per il quale sono stati raccolti. e non li assocerà a dati personali ottenuti per altro scopo o ai fini dell'esecuzione del contratto di acquisto.

9.9.

Prima dell'invio dell'ordine, sarà chiesto all'acquirente di confermare, spuntando la casella prima dell'invio dell'ordine, che il venditore gli abbia comunicato in modo sufficiente, comprensibile e insostituibile: a) i propri dati identificativi, che sono elencati all'art. 1. di queste condizioni commerciali e di reclamo che provano l'identità del venditore, b) i dettagli di contatto del venditore, risp. il venditore responsabile, c) la finalità del trattamento dei dati personali che costituisce la conclusione del contratto di acquisto tra il venditore e l'acquirente una base giuridica per il trattamento dei dati personali, d) i dati personali richiesti ai fini del contratto di acquisto e il attrezzature adeguate e ordini di servizio, l'acquirente è tenuto a fornire, e) se il trattamento è basato sull'art. 6 (1) (a) f) che l'interesse legittimo che il venditore persegue è il marketing diretto, f) dati identificativi di un terzo, che è rispettivamente la società che consegna la merce ordinata all'acquirente. dati identificativi di altri destinatari o categorie di destinatari dei dati personali, se presenti, g) periodo di conservazione dei dati personali, risp. criteri per la sua determinazione, 
  
  
 
 
   
  
 
 

9.10.

Il Venditore dichiara che tratterà i dati personali in conformità con la buona morale e agirà in modo tale da non contraddire il Regolamento o altre norme legali generalmente vincolanti, né eluderle.

9.11.

Ai sensi del Regolamento, il Venditore fornisce all'Acquirente, di cui tratta i dati, le seguenti informazioni: a) identità e recapiti del Venditore e, ove applicabile, del rappresentante del Venditore, b) recapiti di eventuali responsabili, c ) finalità del trattamento cui sono destinati i dati personali; la base giuridica del trattamento, d) se il trattamento è basato sull'art. 6 par. 1 lettera f) i legittimi interessi perseguiti dal venditore o dal terzo e) destinatari del circuito o categorie di destinatari dei dati personali, se presenti, f) se del caso, l'informazione che il venditore intende trasferire i dati personali verso un paese terzo o internazionale organizzazione, g) il periodo di conservazione dei dati personali, risp. i criteri per la sua determinazione, h) l'esistenza di un diritto di chiedere al venditore l'accesso ai propri dati personali e il diritto di rettifica o cancellazione o limitazione del trattamento o i diritti di opposizione al trattamento e il diritto alla portabilità dei dati, i) il diritto di proporre reclamo al responsabile j) l'informazione se il conferimento dei dati personali è un obbligo legale o contrattuale, o un requisito necessario per la conclusione del contratto, se l'acquirente è obbligato a fornire i dati personali, nonché l'eventuale conseguenze del mancato conferimento di tali dati ; L'acquirente ha il diritto di ottenere dal venditore una copia dei dati personali trattati e ha il diritto di ottenere tutte le informazioni di cui sopra. Per eventuali copie aggiuntive richieste dall'acquirente, il venditore può addebitare una commissione corrispondente ai costi amministrativi di realizzazione della copia. 
 
 
 
    
 
 
  
 
 
 
 
 

9.12.

Se l'acquirente esercita il diritto di cui al punto 9.11 per iscritto o per via elettronica e il contenuto della sua domanda dimostra che esercita il diritto di cui al punto 9.11, la domanda si considera presentata ai sensi del presente regolamento.

9.13.

L'acquirente ha il diritto di opporsi al venditore contro il trattamento dei suoi dati personali, che presume siano o saranno trattati per finalità di marketing diretto, compresa la profilazione nella misura in cui sia correlata a tale marketing diretto. Se l'Acquirente si oppone a tale trattamento, il Venditore interromperà il trattamento dei dati personali per finalità di marketing diretto dalla data di consegna di tale opposizione al Venditore e i dati personali dell'Acquirente in questione non potranno più essere e non saranno trattati per tali scopi. 

9.14.

Se l'acquirente sospetta che i suoi dati personali siano trattati in modo ingiustificato, può presentare un reclamo all'Ufficio per la protezione dei dati personali della Repubblica slovacca. Se l'acquirente non ha la piena capacità giuridica, i suoi diritti possono essere esercitati da un rappresentante legale. 

9.15.

Il venditore adotta misure adeguate per fornire all'acquirente tutte le informazioni di cui al punto 9.11 in forma concisa, trasparente, comprensibile e facilmente accessibile, formulata in modo chiaro e semplice. Il venditore fornirà le informazioni elettronicamente o in conformità con il regolamento con altri mezzi concordati con l'acquirente. 

9.16.

Le informazioni sulle misure adottate su richiesta dell'acquirente sono fornite dal venditore all'acquirente senza indebito ritardo, in ogni caso entro un mese dal ricevimento della richiesta.

 

9.17.

9.17. Il Venditore informa questo Acquirente che a causa dell'esecuzione del contratto concluso, durante il trattamento dei dati personali dell'Acquirente, si presume che i dati personali dell'Acquirente saranno forniti e messi a disposizione delle seguenti terze parti, risp. cerchia di destinatari:  

Slovak Parcel Service sro, con sede legale in Senecká cesta 1, 900 28 Ivanka pri Dunaji, IČO: 31329217, iscritta nel registro delle imprese del tribunale distrettuale di Bratislava I, sezione Sro, fascicolo n. 3215 / B

IN TIME sro, con sede legale in Senecká cesta 1, 900 28 Ivanka pri Dunaji, IČO: 31342621, iscritta nel registro delle imprese del tribunale distrettuale di Bratislava I, sezione Sro, fascicolo n. 4376 / Si 


Slovenská pošta, as, con sede legale in Partizánska cesta n. 9, 975 99 Banská Bystrica, IČO: 36631124, iscritta nel registro delle imprese del tribunale distrettuale di Banská Bystrica, sezione Sa, inserto n. 803 / S Zásielkovňa sro, con sede legale in Kopčianska 3954/39, 851 01 Bratislava, IČO: 48136999, iscritta nel registro delle imprese del tribunale distrettuale di Bratislava I, sezione: Sro, numero di pratica: 105158 / B GLS General Logistics Systems Slovacchia sro, con sede legale in Lieskovská cesta 13, 962 21 Lieskovec, IČO: 36624942, iscritta nel registro delle imprese del tribunale distrettuale di Banská Bystrica, dept. Sro, vl.č.9084 / S EXO TECHNOLOGIES, spol. s ro, con sede legale in Košická 6, 821 09 Bratislava, numero di identificazione: 36 485 161, iscritta nel registro delle imprese del tribunale distrettuale di Bratislava I, sezione: Sro, numero di pratica: 120490 / B GLS General Logistics Systems Hungary Kft ., con sede legale in 2351 Alsónémedi, GLS Europe u. 2., ID: 13 09 111755 Eva Michaľanská, con sede legale in Cottbuská 11 04011 Košice-Sídlisko KVP, ID: 35471891, numero di registro delle imprese: 803-11555, ufficio distrettuale di Košice   

 

                            

       

  

 

 

 

  1. Recesso dal contratto di acquisto

10.1.

Se il venditore non è in grado di adempiere ai suoi obblighi derivanti dal contratto di acquisto a causa della vendita di scorte, dell'indisponibilità della merce o se il produttore, importatore o fornitore di beni concordati nel contratto di acquisto ha interrotto la produzione o apportato modifiche importanti che hanno impedito al venditore dall'adempimento degli obblighi per causa di forza maggiore o qualora, pur con ogni sforzo che gli possa ragionevolmente essere richiesto, non sia in grado di consegnare la merce al cliente entro il termine indicato nelle presenti condizioni generali o al prezzo indicato nell'ordine, il venditore è tenuto a informare immediatamente l'acquirente e allo stesso tempo è obbligato a offrire all'acquirente una prestazione sostitutiva o la possibilità per l'acquirente di recedere dal contratto di acquisto (annullamento dell'ordine). Nel caso in cui l'acquirente receda dal contratto di acquisto per i motivi indicati in questo punto di questi reclami e condizioni commerciali, il venditore è obbligato a restituire all'acquirente l'anticipo per la merce concordato nel contratto di acquisto entro 14 giorni dalla notifica di ritiro mediante bonifico su un conto indicato dall'acquirente. . 

10.2.

L'acquirente ha diritto di recedere dal contratto di acquisto senza indicarne il motivo ai sensi dell'art. § 7 e segg. Atto n. 102/2014 Coll. Sulla tutela dei consumatori nelle vendite a distanza (di seguito "Legge sulla tutela dei consumatori nelle vendite a distanza") entro 14 giorni dal ricevimento della merce, risp. dalla data di conclusione del contratto per la fornitura del servizio o del contratto per la fornitura di contenuto elettronico non recapitato su supporto materiale, se il venditore ha adempiuto agli obblighi di informazione di cui all'art. § 3 della legge sulla tutela dei consumatori nelle vendite a distanza.     

10.3.

Entro tale termine, l'acquirente ha il diritto di disimballare e testare la merce in modo analogo al consueto acquisto in un classico negozio di "pietra", nella misura necessaria per determinare la natura, le proprietà e la funzionalità della merce.

10.4.

Il termine per il recesso dal contratto inizia a decorrere dal giorno in cui l'acquirente o un terzo da lui designato, ad eccezione del vettore, prende in consegna tutte le parti della merce ordinata, o se

  1. a) le merci ordinate dall'acquirente in un ordine vengono consegnate separatamente, dal giorno della presa in consegna delle merci che sono state consegnate per ultime,
  2. b) consegna merce composta da più parti o pezzi, dal giorno della presa in consegna dell'ultima parte o dell'ultimo pezzo,

(c) per contratto, fornisce beni ripetutamente per un periodo determinato, a partire dalla data di presa in consegna dei primi beni consegnati.

10.5.

L'acquirente può recedere dal contratto di acquisto, il cui oggetto è l'acquisto di beni anche prima dell'inizio del periodo per il recesso dal contratto.

10.6.

Il recesso dal contratto deve essere effettuato dall'acquirente per iscritto in modo tale da non sollevare dubbi sull'avvenuto recesso, o sotto forma di registrazione su altro supporto durevole o utilizzando il modulo, che costituisce l'allegato n. 1 di queste condizioni commerciali e di reclamo. Il termine per il recesso dal contratto si considera mantenuto se la comunicazione di recesso dal contratto è stata inviata al venditore entro e non oltre l'ultimo giorno del termine di cui al par. § 7 par. 1 della legge sulla tutela dei consumatori nelle vendite a distanza.    

10.7.

Il recesso dal contratto di acquisto secondo il passaggio di queste condizioni commerciali e di reclamo deve contenere le informazioni richieste nel modulo di recesso dal contratto di acquisto, che costituisce l'Allegato n. 1 di queste condizioni commerciali e di reclamo, in particolare l'identificazione dell'acquirente, il numero e la data dell'ordine, l'esatta specificazione della merce, il modo in cui il venditore deve restituire la prestazione già ricevuta, in particolare il numero di conto e/o indirizzo postale dell'acquirente. 

10.8.

Se l'acquirente recede dal contratto di acquisto, viene annullato dall'inizio anche qualsiasi contratto aggiuntivo relativo al contratto di acquisto dal quale l'acquirente ha receduto. Non è possibile pretendere dall'acquirente spese o altri pagamenti in relazione alla risoluzione del contratto integrativo, salvo il pagamento delle spese e dei pagamenti di cui all'art. § 9 par. 3, par. § 10 par. 3 e 5 della legge sulla tutela dei consumatori nelle vendite a distanza e sui prezzi di un servizio, se l'oggetto del contratto è la fornitura di un servizio e la prestazione completa del servizio è avvenuta.     

10.9.

L'acquirente è obbligato senza indebito ritardo, ma non oltre 14 giorni dalla data di recesso dal contratto di acquisto, a rispedire la merce all'indirizzo della sede legale dell'operatore o consegnarla al venditore o a una persona autorizzata dal venditore a prendere in consegna la merce. Ciò non si applica se il venditore ha proposto di ritirare la merce di persona o tramite persona da lui autorizzata. Il termine di cui al primo periodo di questo punto delle presenti condizioni commerciali e di reclamo si considera rispettato se la merce è stata consegnata per il trasporto entro e non oltre l'ultimo giorno del termine.  

10.10.

L'acquirente è tenuto a consegnare al venditore la merce completa, compresa la documentazione completa, intatta, preferibilmente nella confezione originale e non utilizzata.

10.11.

Si consiglia di assicurare la merce. Il venditore non accetta contrassegno. Il venditore è obbligato senza indebito ritardo, entro e non oltre 14 giorni dalla data di consegna della comunicazione di recesso all'acquirente, a restituire all'acquirente tutti i pagamenti ricevuti da lui nell'ambito del contratto di acquisto o in relazione ad esso, inclusi il trasporto, la consegna e spese di spedizione e altri costi e tasse. . Il venditore non è obbligato a restituire i pagamenti all'acquirente ai sensi di questo punto di questi termini e condizioni prima che la merce gli sia consegnata o fino a quando l'acquirente non dimostri la restituzione della merce al venditore, a meno che il venditore non suggerisca di ritirare la merce personalmente o tramite persona da lui autorizzata.   

10.12.

L'acquirente sostiene il costo della restituzione della merce al venditore o a una persona autorizzata dal venditore a prendere in consegna la merce. Ciò non si applica se il venditore ha accettato di portarli personalmente o se non ha adempiuto all'obbligo di cui al § 3 par. 1 lettera i) della legge sulla tutela dei consumatori nelle vendite a distanza.   

10.13.

L'acquirente è responsabile solo della riduzione del valore della merce, che sia derivata da tale manipolazione della merce, che esula dall'ambito del trattamento necessario per determinare le proprietà e la funzionalità della merce. Il consumatore non è responsabile della riduzione del valore dei beni se il venditore non ha adempiuto all'obbligo di informazione circa il diritto del consumatore di recedere dal contratto ai sensi del § 3 par. 1 lettera h) della legge sulla tutela dei consumatori nelle vendite a distanza.   

10.14.

Il venditore è obbligato a restituire il prezzo di acquisto della merce all'acquirente nello stesso modo in cui l'acquirente ha utilizzato il suo pagamento, a meno che non concordi con l'acquirente un altro metodo di rimborso senza addebitare all'acquirente questo riguardo.

10.15.

Nel caso in cui l'acquirente receda dal contratto e consegni al venditore beni usati, danneggiati o incompleti, l'acquirente si impegna a pagare al venditore:

(a) il valore di cui il valore della merce è stato ridotto ai sensi del paragrafo § 457 del codice civile nell'importo effettivo 

  1. b) b) i costi sostenuti dal venditore in relazione alla riparazione dei beni e al loro ripristino nelle condizioni originarie, calcolati secondo il listino prezzi per il servizio post-garanzia dei beni. Ai sensi di questo punto del reclamo e delle condizioni commerciali, l'acquirente è obbligato a pagare al venditore un risarcimento al massimo nella misura della differenza tra il prezzo di acquisto della merce e il valore della merce al momento del recesso da il contratto di acquisto. 

10.16.

10.16. Ai sensi del par. § 7 par. 6 della legge sulla tutela dei consumatori nelle vendite a distanza, l'acquirente non può recedere dal contratto, il cui oggetto sono:   

  • la vendita di beni realizzati secondo le esigenze particolari del consumatore, beni su misura o beni destinati specificamente a un consumatore,
  • la vendita di beni racchiusi in imballaggi protettivi che non possono essere restituiti per motivi di salute o igiene e il cui imballaggio protettivo è stato rotto dopo la consegna,
  • la vendita di registrazioni sonore, videoregistrazioni, registrazioni sonore o software per computer venduti in imballaggi protettivi, se il consumatore ha disimballato tale imballaggio,
  • la fornitura di contenuto elettronico diverso da un supporto materiale, se la sua fornitura è iniziata con il consenso espresso del consumatore e il consumatore ha dichiarato di essere stato debitamente informato che esprimendo tale consenso perde il diritto di recedere dal contratto.

10.17.

Le disposizioni dell'art. 10 di queste condizioni commerciali e di reclamo non si applicano esplicitamente ai soggetti che non soddisfano la definizione di consumatore di cui all'art. § 2 lettera a) della legge.   

 

  1. Disposizioni finali

11.1.

Se il contratto di acquisto viene concluso per iscritto, qualsiasi modifica deve avvenire per iscritto.

11.2.

Le parti contraenti hanno convenuto che la comunicazione tra di loro avverrà sotto forma di messaggi di posta elettronica.

11.3.

Le disposizioni in materia del codice civile, della legge, della legge n. 22/2004 Coll. Sul commercio elettronico e sulla modifica della legge n. 128/2002 Coll. Sul controllo statale del mercato interno in materia di tutela dei consumatori e sulla modifica di alcuni atti così come modificati dalla legge n. 284/2002 Coll., Come modificato, e Legge n. 102/2014 Coll. Sulla tutela dei consumatori nelle vendite a distanza.    

11.4.

Queste condizioni commerciali e di reclamo entrano in vigore nei confronti dell'acquirente con la conclusione di un contratto di acquisto.

11.5.

Prima di inviare l'ordine, all'acquirente verrà chiesto di confermare, spuntando la casella, di aver preso visione delle presenti condizioni commerciali e di reclamo, di averle lette, di aver compreso il loro contenuto e di essere pienamente d'accordo con esse.

 

Allegato n. 1 - Modulo di recesso 

Allegato n. 1 - Modulo di recesso 

 

Allegato n. 2 - Istruzioni per l'esercizio del diritto di recesso dell'acquirente dal contratto di acquisto 

 

  1. Diritto di recesso dal contratto di acquisto

Hai il diritto di recedere dal presente contratto di acquisto senza fornire una motivazione entro 14 giorni. Il periodo di recesso dal contratto scade 14 giorni dal giorno in cui tu o un terzo da te designato, ad eccezione del vettore, prende in consegna la merce. Quando eserciti il ​​diritto di recesso dal contratto di acquisto, informaci della tua decisione di recedere dal contratto di acquisto tramite una dichiarazione chiara (ad esempio, tramite lettera inviata per posta o e-mail) presso Innocent Store, sro, Watsonova 1, 040 01 Košice, Repubblica Slovacca, e-mail: hello @ drprotect.sk, telefono: +421 948 898 373. A tal fine, è possibile utilizzare il modulo di esempio per il recesso dal contratto di acquisto, che si trova nell'allegato n. 1 condizioni commerciali e di reclamo. Se sei interessato, hai la possibilità di compilare e inviare un modulo campione per il recesso dal contratto di acquisto o qualsiasi altra dichiarazione univoca di recesso dal contratto di acquisto anche elettronicamente tramite il nostro sito web http://www.innocentstore.sk/support /odstupenie-od-zmluvy/. Se utilizzi questa opzione, confermeremo immediatamente l'accettazione del recesso dal contratto di acquisto tramite e-mail, risp. su un altro supporto durevole. Il periodo di recesso dal contratto di acquisto viene mantenuto se si invia una comunicazione dell'esercizio del diritto di recesso dal contratto di acquisto prima della scadenza del periodo di recesso dal contratto di acquisto. 
 
  
     

  1. Conseguenze del recesso

In caso di recesso dal contratto di acquisto, rimborseremo tutti i pagamenti effettuati in relazione alla conclusione del contratto di acquisto, in particolare il prezzo di acquisto, compreso il costo di consegna della merce. Ciò non si applica ai costi aggiuntivi se hai scelto un tipo di consegna diverso rispetto al metodo di consegna standard più economico che offriamo, né ai costi di servizi aggiuntivi, se sono stati oggetto di un contratto e se sono stati forniti completamente. I pagamenti ti saranno rimborsati senza indebito ritardo e comunque non oltre 14 giorni dalla data in cui avremo ricevuto la tua comunicazione di recesso dal presente contratto di acquisto. Saranno pagati nello stesso modo in cui hai utilizzato per il tuo pagamento, a meno che tu non abbia esplicitamente concordato un altro metodo di pagamento, senza addebitare alcun costo aggiuntivo. Il pagamento della merce acquistata ti sarà effettuato solo dopo la riconsegna della merce restituita al nostro indirizzo o su presentazione di un documento comprovante la restituzione della merce, se precedente. Rispedirci la merce o portarla all'indirizzo della sede legale della società senza indebito ritardo e comunque entro e non oltre 14 giorni dalla data di esercizio del diritto di recesso dal contratto. Il termine si considera rispettato se rispedisci la merce prima della scadenza del periodo di 14 giorni. I costi diretti di restituzione della merce sono a tuo carico. Ti ricordiamo che in caso di recesso dal contratto di acquisto, sei responsabile dell'eventuale diminuzione del valore della merce per manipolazione nel periodo intercorso tra la sua consegna e il momento della restituzione con modalità diverse da quelle necessarie per determinarne la natura, proprietà e funzionalità dei beni.         

 
 

 

 

 

Please log in again

We are sorry for interrupting your flow. Your CSRF token is probably not valid anymore. To keep you secure, we need you to log in again. Thank you for your understanding.

Thank you for your understanding.

Login